Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 12 Novembre 2019, ore 14.15
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street in calo su incognita Brexit

Finanza ·
(Teleborsa) - A New York, il Dow Jones è sostanzialmente stabile, chiudendo la giornata su 27.001,98 punti, mentre, al contrario, cede alle vendite lo S&P-500, che chiude a 2.989,69 punti. In lieve ribasso il Nasdaq 100 (-0,29%); sulla parità lo S&P 100 (-0,13%).

Apprezzabile rialzo nell'S&P 500 per il comparto beni di consumo secondari. Tra i più negativi della lista dell'S&P 500, troviamo i comparti energia (-1,49%) e informatica (-0,71%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Johnson & Johnson (+1,81%), Cisco Systems (+0,93%), Walt Disney (+0,92%) e McDonald's (+0,64%).

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Exxon Mobil, che ha archiviato la seduta a -1,71%.

Scivola Chevron, con un netto svantaggio dell'1,01%.

Pensosa Microsoft, con un calo frazionale dello 0,82%.

Tentenna Merck & Co, con un modesto ribasso dello 0,68%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Hunt(J.B.)Transport Serv (+3,63%), NetEase (+2,96%), United Airlines Holdings (+2,07%) e Liberty Global (+1,83%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Workday, che ha chiuso a -11,33%.

Sensibili perdite per Alexion Pharmaceuticals, in calo del 5,06%.

In apnea Asml Holding Nv Eur0.09 Ny Registry, che arretra del 4,87%.

Tonfo di Mercadolibre, che mostra una caduta del 3,10%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.