Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 15 Dicembre 2019, ore 11.51
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Vicenda ex Ilva, Confindustria: frutto di scelte irragionevoli e non meditate

Panucci: continui cambiamenti di norme creano incertezza e instabilità

Economia ·
(Teleborsa) - "La vicenda di Ilva è assolutamente emblematica e consegue a una scelta che è stata fatta in Parlamento nelle scorse settimane di revocare uno dei punti qualificanti del contratto che l'investitore aveva firmato con lo Stato italiano. Purtroppo questo dovrebbe far capire molto e mi auguro che, chi deve, capisca quali sono le conseguenze di scelte irragionevoli e non meditate".

Lo ha detto il Direttore Generale di Confindustria, Marcella Panucci, a margine di un'audizione alla Camera, aggiungendo che "questi continui cambiamenti di norme, interventi a gamba tesa sulle norme penali, l'incertezza del diritto e l'instabilità del quadro, non solo non attraggono investimenti ma fanno scappare quelli che ci sono".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.