Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 29 Gennaio 2020, ore 03.31
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Piazza Affari azzera vantaggio. Borse europee caute dopo accordo USA-Cina

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Prevale la cautela a Piazza Affari e sugli altri Eurolistini a metà mattinata, dopo un esordio più tonico per la borsa milanese. I mercati mostrano così una reazione "tiepida" all'accordo sul commercio siglato da USA e Cina e guardano avanti ai molti nodi ancora da sciogliere.

L'Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,116. Aumenta di poco lo spread, che si porta a +165 punti base, con un lieve rialzo di 3 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all'1,39%.

Tra i listini europei resta vicino alla parità Francoforte (-0,09%), tentenna Londra, con un modesto ribasso dello 0,42%, piatta Parigi, che viaggia sulla parità. Piazza Affari azzera i guadagni iniziali, riportando una variazione pari a +0,11% sul FTSE MIB.

Tra i best performers di Milano, in evidenza UBI Banca (+1,77%), Campari (+1,63%), STMicroelectronics (+1,22%) e Enel (+1,06%).

Fra i più forti ribassi si segnala Ferragamo, che continua la seduta con -1,72%.

Preda dei venditori Recordati, con un decremento dell'1,18%.

Si concentrano le vendite su Diasorin, che soffre un calo dell'1,03%.

Giornata fiacca per Juventus, che segna un calo dello 0,93%.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.