Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 8 Aprile 2020, ore 13.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Misiani su Reddito Cittadinanza: "Abolirlo sarebbe un errore"

Economia ·
(Teleborsa) - "Trovo totalmente sbagliato sostenere la necessità di abolire il Reddito di cittadinanza. Sarebbe un errore che ci porterebbe indietro in un Paese in cui i poveri sono triplicati dall'inizio della crisi". Lo ha detto il Viceministro all'Economia, Antonio Misiani, intervistato a Radio anch'io su Radio 1.

Una dichiarazione che fa il paio con quella di poche ore fa del Ministro dell'Economia Gualtieri che di fatto ha "blindato" quella che è considerata la misura bandiera del M5s: "Il Reddito di cittadinanza non si tocca", ha chiarito il Titolare del Tesoro durante il programma “Carta Bianca” su Rai3 sottolineando che "sta contribuendo alla crescita ed è un efficace strumento di lotta alla povertà". Va invece "migliorato nella parte che riguarda le politiche attive".

"Abbiamo fortemente voluto il taglio del cuneo fiscale, a totale vantaggio dei lavoratori - ha poi aggiunto Misiani. Vale 3 miliardi di euro nel 2020, 5 miliardi nel 2021 e consentirà di abbassare le tasse e aumentare le buste paga a 16 milioni di lavoratori. Crediamo che sia un risultato importante. E' il primo passo della riforma dell'Irpef", ha sottolineato.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.