Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 1 Aprile 2020, ore 20.07
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Tokyo e Cina chiudono in rialzo ma non scemano ansie per Coronavirus

Finanza ·
(Teleborsa) - Le Borse asiatiche chiudono la seduta a due velocità, incerte su come leggere le ultime evoluzioni del Coronavirus, che ha frenato in Cina e si sta diffondendo in Corea del Sud e Giappone. Alla base di tutto vi sono i timori per le ripercussioni economiche, che non sono ancora quantificabili.

A Tokyo, l'indice Nikkei chiude con un rialzo dello 0,34% a 23.479 punti, mentre il Topix ha guadagnato lo 0,35% a 1.097 punti. Più incerta Seul che termina con un -0,67%.

Brillanti le borse cinesi, con Shanghai che recupera l'1,81% e Shenzhen il 2,15%. In controtendenza Taiwan che conclude con un -0,29%.

Miste le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, con Hong Kong che lima lo 0,25%, Singapore lo 0,43% e Bangkok lo 0,93%, mentre procedono in frazionale rialzo Jakarta (+0,28%) e Kuala Lumpur (+0,27%).

Stabile la borsa di Mumbay (+0,07%), mentre Sydney è in moderato rialzo (+0,25%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.