Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 1 Giugno 2020, ore 21.15
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, 14.955 malati e 1266 morti. OMS: Europa nuovo epicentro pandemia

Media Usa, Trump pronto a dichiarare emergenza nazionale

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Sono 14.955 i malati di coronavirus in Italia, 2.116 in più di ieri, mentre il numero complessivo dei contagiati - comprese vittime e guariti - ha raggiunto i 17.660. Il numero delle vittime sale invece a 1.266, 250 in un solo giorno. I dati sono stati forniti dal Commissario per l'emergenza Angelo Borrelli nella consueta conferenza stampa alla Protezione Civile.

La situazione resta critica in Lombardia dove si registrano 9.820 contagiati e 890 morti, come rende noto la Regione Lombardia. Massima allerta anche nel Lazio dove, al momento, la situazione è ancora piuttosto sotto controllo: 277 i casi positivi al covid-19, in aumento rispetto ai 191 registrati ieri come però anche il numero dei guariti.

Media Usa, Trump pronto a dichiarare emergenza nazionale - Nel frattempo, il Presidente USA sarebbe pronto ad annunciare stasera l'emergenza nazionale, invocando lo Stafford Act che agli attribuisce poteri speciali per affrontare i disastri. Lo rivela Bloomberg, secondo il quale il Capo della Casa Bianca terrà una conferenza stampa a Washington alle 3 di pomeriggio.

"L'Europa è diventata l'epicentro della pandemia Covid-19, con più casi e decessi segnalati rispetto al resto del mondo messo insieme, a parte la Cina". Lo ha detto il direttore generale dell'Oms, l'Organizzazione mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel briefing di oggi. "Ogni giorno vengono segnalati più casi di quanti ne siano stati segnalati dalla Cina al culmine dell'epidemia". Il numero uno dell'Oms ha detto che nel corso del weekend è stata superata la soglia di oltre 132mila casi riportati da 123 Paesi e di 5.000 decessi, 'una soglia tragica'.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.