Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 4 Giugno 2020, ore 04.05
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Auto elettrica, produttore cinese Nio a corto di liquidità

Finanza ·
(Teleborsa) - Notizie allarmanti arrivano dal produttore di auto elettriche cinese Nio, quotato anche al Nyse, che ammette di aver subito l'impatto del coronavirus e di esser rimasto a corto di liquidità, a tal punto che nutre anche dei dubbi sulla continuità aziendale.

La società cinese è stata profondamente colpita dall'epidemia scoppiata in Cina a febbraio, che ha costretto un blocco totale delle attività, provocando un crollo della domanda. A ciò si è aggiunto il venir meno dei sussidi statali alle auto elettriche.

Nio, che aveva in cassa 151,7 milioni di dollari al 31 dicembre 2019, ammette di non avere risorse sufficienti per affrontare le esigenze di capitale circolante e garantire il funzionamento della sua attività nei prossimi 12 mesi.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.