Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 3 Giugno 2020, ore 09.03
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, MIT: ultime due corse per navi Barcellona-Civitavecchia con 360 italiani ancora in Spagna

Grimaldi Lines per disposizioni delle Autorità sospendono temporaneamente il servizio passeggeri. Da venerdì 27 marzo solo traffico marittimo merci

Economia, Salute e benessere, Trasporti ·
(Teleborsa) - Sono di Grimaldi Lines le ultime due navi passeggeri a viaggiare tra Barcellona e Civitavecchia riportando in Italia dalla Spagna 360 passeggeri ancora presenti nello Stato iberico e desiderosi di far ritorno in Patria. Da venerdì 27 marzo, infatti, il collegamento sarà sospeso e dedicato al solo traffico merci. A organizzare le operazioni di rientro dei cittadini italiani nel porto di Civitavecchia, il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Ai passeggeri l'obbligo di allontanarsi dal porto con mezzi privati o con eventuali navette dedicate messe a disposizione dalla Capitaneria e dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, competente appunto per il Porto di Civitavecchia oltre che per gli scali marittimi di Fiumicino e Gaeta. Passeggeri che entrano in quarantena appena sbarcati e inoltre, così come disposto dai decreti ministeriali, hanno l’obbligo di comunicare tempestivamente il proprio ingresso e sottoporsi alla sorveglianza sanitaria e all’isolamento fiduciario per 14 giorni.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.