Lunedì 6 Luglio 2020, ore 06.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Catalfo, verso intervento a fondo perduto per imprese

A breve incontro con parti sociali su smart working. Il Ministro del Lavoro ha anche assicurato che ci sono le risorse per il rifinanziamento della CIG

Economia ·
(Teleborsa) - "Stiamo prevedendo un intervento a fondo perduto per le imprese al fine di sostenerle nella fase di ripresa". Lo ha detto il Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, a Radio 24 la quale ha anche assicurato che ci sono le risorse per il rifinanziamento della CIG Covid-19.

Con il DL Aprile ormai in dirittura d'arrivo, tempo che il Governo sciolga gli ultimi nodi, a chi le chiedeva se fossero ancora da reperire 7 miliardi di euro per la Cig, il Ministro ha risposto: "No, abbiamo avuto un confronto con il Ministero dell'Economia" ma verranno stanziati "16 miliardi in tutto" che serviranno a "finanziare ulteriori 9 settimane".

"Per quanto riguarda l'indennizzo il pagamento è stato effettuato per 3 milioni e 400mila lavoratori e autonomi. Alcuni stanno ancora aspettando il pagamento" anche per problemi legati alle verifiche che vanno effettuate "sui requisiti o su problemi legati all'iban inserito che era errato. In ogni caso, nella maggior parte dei casi il pagamento e' stato effettuato", ha detto Catalfo aggiungendo che a marzo ed aprile "sono arrivate domande" superiori "all'intero anno della crisi 2008-2009".

Catalfo ha anche chiarito che il reddito d'emergenza sarà "una misura a tempo, per un paio di mesi" verranno sostenute "le famiglie che si sono trovate in difficoltà", aggiungendo anche che verrà "erogato attraverso una carta, così sappiamo a chi arriva".

Poi annuncia che "nei prossimi giorni" ci sarà "un incontro con le parti sociali sullo smart working" che "si è dimostrato uno strumento importante" e "nella Fase 2 può ovviamente aiutare", ha aggiunto Catalfo. Certamente "un maggior utilizzo richiede una più attenta visione dello strumento" che sarà oggetto, dunque, di un confronto con le parti sociali per essere meglio regolamentato.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.