Giovedì 9 Luglio 2020, ore 00.48
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, Turkish Airlines si prepara a ripartire da giugno

Fase iniziale con 60% dei voli interni e 22 destinazioni internazionali. Esclusa l'Italia.

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Turchia ed oltre 19 paesi esteri da giugno, poi una progressiva normalizzazione tra luglio e agosto. È questo il piano al vaglio di Turkish Airlanes per la ripartenza, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa del Governo di Ankara, Anadolu.

La compagnia di bandiera turca aveva sospeso tutti i suoi voli fino al 28 maggio, in linea con la stretta imposta dall'amministrazione Erdogan per frenare la diffusione del Covid-19.

Per ripartire si prevede un ripristino del 60% dei suoi voli interni ma anche tornare a volare all'estero già dal mese prossimo, con 22 destinazioni che comprenderebbero l'estremo Oriente – Cina e Giappone – ma anche Canada e diversi Paesi europei, dalla Scandinavia al Belgio alla Germania. Non rientrerebbe tra questi invece l'Italia, almeno nella fase iniziale.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.