Lunedì 6 Luglio 2020, ore 03.42
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Toyota stima crollo utili del 79,5% nel 2020

Nell'anno fiscale in corso previsto anche il calo delle vendite a -19,8%

Economia ·
(Teleborsa) - La crisi Covid-19 colpisce Toyota che per il nuovo anno fiscale 2020-2021, che in Giappone inizia il 1° april, stima un calo del 79,5% degli utili operativi e del 19,8% nelle vendite.

È quanto si legge nell'ultimo esercizio finanziario pubblicato dalla compagnia automobilistica che si aspetta un impatto durissimo sui propri bilanci a causa della crisi coronavirus.

Il Gruppo ricorda che nell'ultimo esercizio finanziario l'utile netto si è apprezzato del 10,3% a 2.076,18 miliardi di yen (17,9 miliardi di euro).

A causa dell'incertezza che ancora domina la pandemia, Toyota si astiene dalla stima dell'utile netto annuale ma prevede un "importante declino economico" in un contesto che ha visto la casa automobilistica "colpita in diversi modi".

In particolare, per l'esercizio in corso Toyota stima di vendere 8.9 milioni di veicoli, un calo del 14,9% rispetto all'anno precedente. Si tratta della prima flessione del fatturato in tre anni e segue la chiusura temporanea degli stabilimenti in Cina, Stati Uniti, Giappone, ed Europa, a fronte dell'emergenza sanitaria.

"Non siamo in grado di determinare con un livello di certezza ragionevole il periodo più probabile di una ripresa", ha detto in una conferenza stampa il direttore finanziario di Toyota Kenta Kon.

"Dopo il fermo forzato nel periodo più critico della diffusione del virus, gli impianti negli Usa ed Europa stanno gradualmente riavviando la produzione, mentre le vendite in Cina hanno già mostrato un tasso di ripresa superiore alle aspettative in marzo e in aprile", ha aggiunto Kon.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.