Lunedì 13 Luglio 2020, ore 06.37
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Pompeo: alcuni Paesi non danno informazioni su Covid

Ennesima stoccatina al veleno del Segretario Usa

Politica ·
(Teleborsa) - "Diversamente da alcuni altri Paesi che le nascondono, Israele sì che condivide le informazioni sul Covid". Lo ha detto il Segretario di stato Usa Mike Pompeo nell'incontro con il Premier Benyamin Netanyahu, lanciando l'ennesima stoccatina velata contro la Cina.

Intanto, sono quasi 4 milioni e 300mila i casi di contagio da coronavirus nel mondo per un totale di circa 292mila vittime. Gli Stati Uniti rimangono il Paese più colpito con 1 milione e 300mila contagi mentre il numero dei morti è salito a 82mila. Proprio ieri, durante la sua audizione di tre ore e mezza davanti alla Commissione Sanità del Senato, è arrivato il monito del virologo Anthony Fauci - figura di riferimento nella task force anti-Covid 19 della Casa Bianca - secondo il quale, in scia alle aperture anticipate, negli Stati Uniti c'è "il rischio reale di innescare un'epidemia che non si è più in grado di controllare"

Torna la preoccupazione per possibili nuovi focolai anche in Cina, tanto che secondo il Daily Mail che cita media locali il Governo avrebbe ordinato ai funzionari di sottoporre a test l’intera popolazione di Wuhan.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.