Giovedì 9 Luglio 2020, ore 11.07
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Scuola: slitta il vertice Governo-maggioranza su concorsi e rientro a settembre

Tensioni nella maggioranza, mentre i sindacati si preparano alla mobilitazione.

Politica, Scuola ·
(Teleborsa) - Alla fine non si è tenuto nessun vertice della maggioranza sulla scuola. L'incontro era in programma per ieri sera, 21 maggio, ma sarebbe stato rimandato a oggi per il protrarsi del Consiglio dei Ministri.

Ancora distanti le posizioni tra M5S e PD e Leu sul tema. I fronti aperti sono due. Il primo – e più immediato – riguarda i concorsi: la divisione all'interno della maggioranza ruota soprattutto attorno alla "clausola di annullamento" in caso di risalita dei contagi, con il Pd che si dice contrario anche alla prova a quiz proposta dai pentastellati.

Il secondo fronte è quello sul ritorno tra i banchi di scuola a settembre, un passaggio fondamentale e su cui si gioca molto del consenso dell'intero esecutivo.

Flc Cgil si è detta pronta allo sciopero. Alla sigla sindacale non piace l'ipotesi avanzata da M5s riguardo una clausola di emergenza da far scattare per il concorso straordinario per i docenti precari della scuola.

Nel frattempo, per sabato prossimo il comitato 'Priorità alla scuola' ha organizzato manifestazioni in piazza in 16 città - da Milano, a Roma, passando per Trapani e Firenze - per chiedere il rientro a scuola a settembre perché "la 'didattica a distanza' è la didattica dell'emergenza" e "non è possibile proporla come soluzione per il nuovo anno scolastico 20/21".



.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.