Mercoledì 12 Agosto 2020, ore 11.37
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Ex-Ilva, Patuanelli: "ArcelorMittal presenterà piano non in linea"

E aggiunge: "Se vuole andarsene se ne vada, la finiamo qui". Affrontato anche l'altro tema della crisi dell'automotive

Economia ·
(Teleborsa) - Il Ministro Patuanelli torna a gamba tesa sull'ex Ilva di Taranto e non concede altre chance ad ArcelorMittal che controlla l'acciaieria pugliese. "Do ormai per scontato che arriverà un piano non in linea con quanto discusso a marzo e con quanto si aspetta il governo", afferma l titolare del MISE a Radio Anch'io su Rai Radio 1, in attesa del piano che l'azienda franco-indiana presenterà questa sera.

E ancora: "Lo dico senza troppi giri di parole, se Arcelor ha deciso di andarsene se ne andasse e la finiamo qui". Patuanelli definisce poi "inaccettabile" la "profondità con cui cui si fanno tagli rispetto alle previsioni occupazionali".

Un Piano per l'acciaio - Il Ministro dello Sviluppo Economico preannuncia anche un piano strategico nazionale per il settore dell'acciaio, in cui pare "inevitabile" che entri lo Stato. "Bisogna ragionare in termini di filiera", afferma Patuanelli, ricordando che l'Ilva è il tavolo più grande , ma ci sono anche altre crisi aziendali e "se guardiamo le cose singolarmente oggi facciamo un errore".

E un piano per l'auto - Il Ministro parla anche della crisi dell'auto, affermando "ritengo che sia necessario sostenere la filiera dell'automotive per il grande impatto occupazionale che ha nel Paese e per la sua catena del valore alta". Su questo - anticipa - ci sarà un dibattito parlamentare, posto che all'interno della maggioranza ci sono posizioni diverse, fermo restando l'obiettivo di riduzione della CO2 e l'enorme invenduto "che si trova sui piazzali".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.