Venerdì 10 Luglio 2020, ore 12.42
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Regioni chiedono a Patuanelli incontro su ripresa traffico aereo e ruolo Alitalia

Lettera dei due Governatori: "imprescindibile la ripresa immediata dei voli operati da Alitalia dai principali scali nazionali"

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Il traffico aereo è un fondamentale volano di sviluppo. È il messaggio contenuto nella lettera inviata al Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, dal Governatore dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, e quello della Liguria, Giovanni Toti, in qualità di Presidente e Vicepresidente della Conferenza delle Regioni.

La missiva serve a richiamare l'attenzione del Governo sulla "questione della ripresa del traffico aereo in relazione allo sblocco della mobilità infraregionale e alla riapertura delle frontiere dal 3 giugno scorso".

"Su questo tema nei giorni scorsi abbiamo avuto un confronto positivo con il ministro De Micheli – spiegano Bonaccini e Toti nel documento – nel quale è stata affrontata anche la necessità che Alitalia contribuisca al ripristino dei livelli di traffico aerei pre-Covid al fine di far ripartire sia il mercato interno dei voli che quello internazionale".

"In tal senso – si precisa – è fondamentale lasciare impregiudicati gli spazi per le compagnie low-cost. E' infatti imprescindibile la ripresa immediata dei voli operati da Alitalia dai principali scali nazionali per assicurare la ripresa dei flussi di business e turistici nel nostro Paese, oltre che la continuità territoriale".

Bonaccini e Toti chiedono al Ministro quindi un incontro per "verificare che la situazione commissariale di Alitalia non penalizzi tali collegamenti che risultano essenziali per garantire la ripresa del traffico aereo e il rilancio turistico ed economico dei nostri territori".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.