Sabato 8 Agosto 2020, ore 05.39
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Piccoli passi per Piazza Affari, mentre Eurolandia festeggia

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Marginale aumento della Borsa di Milano, mentre il resto dell'Europa è all'insegna del toro. Stabile sulla piazza di New York l'S&P-500.

Lieve calo dell'Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,121. Sostanzialmente stabile l'oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.761,2 dollari l'oncia. Seduta in lieve rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che avanza a 38,16 dollari per barile.

Sale lo spread, attestandosi a +180 punti base, con un incremento di 7 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari all'1,30%.

Tra gli indici di Eurolandia seduta senza slancio per Francoforte, che riflette un moderato aumento dello 0,69%, piccolo passo in avanti per Londra, che mostra un progresso dello 0,38%, e denaro su Parigi, che registra un rialzo dello 0,97%.

Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che sta mettendo a segno un +0,37%; sulla stessa linea, lieve aumento per il FTSE Italia All-Share, che si porta a 20.992 punti.

In frazionale progresso il FTSE Italia Mid Cap (+0,56%); in frazionale calo il FTSE Italia Star (-0,21%).

Buona la performance a Milano dei comparti assicurativo (+1,31%), materie prime (+1,29%) e telecomunicazioni (+1,17%).

Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori alimentare (-2,87%), beni per la casa (-1,48%) e viaggi e intrattenimento (-1,47%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, incandescente Banco BPM, che vanta un incisivo incremento del 2,26%.

In primo piano UBI Banca, che mostra un forte aumento del 2,13%.

Decolla Nexi, con un importante progresso del 2,13%.

Bilancio decisamente positivo per Exor, che vanta un progresso dell'1,81%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Campari, che continua la seduta con -3,24%.

Si concentrano le vendite su Hera, che soffre un calo dell'1,90%.

Vendite su Ferragamo, che registra un ribasso dell'1,58%.

Seduta negativa per Italgas, che mostra una perdita dell'1,34%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Cattolica Assicurazioni (+38,12%), Banca Popolare di Sondrio (+6,45%), Banca MPS (+6,13%) e Zignago Vetro (+3,67%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Autogrill, che ottiene -4,06%.

Pessima performance per Brunello Cucinelli, che registra un ribasso del 4,00%.

Sessione nera per Guala Closures, che lascia sul tappeto una perdita del 3,64%.

In caduta libera De' Longhi, che affonda del 2,81%.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.