Lunedì 13 Luglio 2020, ore 19.43
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

De Guindos (BCE), messaggio l'Italia: "Completi riforme e sia competitiva"

"In questa fase della crisi le politiche di bilancio nazionali devono essere espansive", ha detto il Vicepresidente della Banca Centrale Europea

Economia ·
(Teleborsa) - "Il problema dell'Italia è legato anzitutto alla crescita che già prima del coronavirus era prossima allo zero. E' una questione di produttività, di competitività e di riforme strutturali da completare".

Lo ha detto il Vicepresidente della BCE, Luis De Guindos, in un'intervista a La Stampa, precisando che "Nel breve termine non c'è alternativa se non spendere".

"Ma una volta che l'emergenza sarà alle nostre spalle - ha proseguito - tutti i Paesi con un alto livello di debito, e non solo l'Italia, dovranno ricominciare ad affrontare il problema della sostenibilità nel medio termine e del rispetto dei parametri comunitari".

Poi non nasconde una preoccupazione, quella di una possibile ripresa europea a due velocità, un ritorno postvirale alla crescita che aumenti le distanze fra i migliori e i peggiori del club a dodici stelle. "Siamo pronti a ricalibrare le misure non convenzionali e i nostri programmi pandemici", assicura De Guindos come più volte ribadito, a patto però che ci sia consapevolezza che Francoforte non è onnipotente.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.