Domenica 9 Agosto 2020, ore 07.28
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus in Italia, contagi ancora su. In calo le vittime

Veneto inasprisce regole. Zaia: "Non dobbiamo porci la domanda se il virus tornerà in ottobre, perché l'abbiamo già qui"

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Ancora in salita la curva epidemica nel nostro Paese, che segna un aumento per il quinto giorno consecutivo. Oggi sono 223 i nuovi casi (di cui 115 in Lombardia, il 51,5% del totale ), contro i 201 di ieri, per totale di 241.184 persone colpite da Covid-19 dall'inizio dell'epidemia. Un aumento legato però anche al boom di tamponi, 77.096 in un giorno, contro i 53.243 di ieri.

Buone notizie, invece, sul fronte delle vittime: 15 nelle ultime 24 ore, in calo rispetto alle 30 di ieri che portano il numero totale dei decessi a 34.833, secondo i dati forniti dal Ministero della Salute.

Intanto, il Governatore del Veneto Luca Zaia, alla luce di assembramenti e "comportamenti sconsiderati di troppe persone" in questi ultimi giorni, ha annunciato una nuova ordinanza restrittiva "per inasprire le regole" sulla prevenzione del contagio del Covid che verrà presentata la prossima settimana in Veneto. "Continuando di questo passo non dobbiamo porci la domanda se il virus tornerà in ottobre, perché l'abbiamo già qui. Ai comportamenti irresponsabili di qualcuno, si aggiungono gli altri che abbiamo conosciuto in queste ore", ha tuonato Zaia.

Londra toglie la quarantena per gli arrivi dall'Italia - Non sarà più necessaria la quarantena per chi arriva a Londra dall'Italia. La lista completa dei Paesi da cui si potrà viaggiare verso l'Inghilterra senza dover sottostare più alla quarantena dal 10 luglio, pubblicata nel pomeriggio dal dicastero dei Trasporti britannico, comprende altri 58 Stati.




Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.