Martedì 22 Settembre 2020, ore 16.28
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Trump firma decreto che vieta TikTok negli USA

45 giorni per la vendita dell'app cinese che dovrebbe andare a Microsoft: sotto accusa anche WeChat

Economia ·
(Teleborsa) - Donald Trump ha firmato un decreto che obbliga la società cinese ByteDance a vendere le attività di TikTok negli Stati Uniti, la popolare app di video brevi che conta 100 milioni di utenti attivi nel paese e che è accusata dalla Casa Bianca di minacciare la sicurezza nazionale.

Il decreto stabilisce che saranno dati 45 giorni per la vendita di TikTok che dovrebbe essere acquisita da Microsoft e da un pool di società finanziarie americane e giapponesi.

"Ogni società che continuerà a fare affari con TikTok fra 45 giorni - ha spiegato Trump - sarà soggetta a sanzioni". Nel mirino di Washington è finita anche WeChat, app di messaggistica e video chiamate simile a WhatsApp ma di proprietà della conglomerata cinese Tencent, che ha3 milioni di utenti attivi negli USA ed è molto usata dai cinesi-americani per comunicare con la Cina.

Microsoft intanto avrebbe puntato a tutte le attività di TikTok, comprese quelle in India e in Europa. Lo riferisce il Financial Times che cita 5 fonti vicine ai colloqui in corso tra il gruppo di Redmond e ByteDance.

Dall'accordo rimarrebbe esclusa la Cina dove è operativa un'app sorella di TikTok chiamata Douyin. Una fonte ha riferito al quotidiano che Microsoft sarebbe stata attratta dall'idea di comprare tutte le attività di TikTok per la difficoltà di separare le funzioni di back office e per permettere agli utenti della app in un Paese di continuare a usarla quando viaggiano altrove.

Dal suo canto, TikTok ha annunciato che aprirà un data center in Irlanda che raccoglierà video, messaggi e altri dati generati dagli utenti europei.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.