Domenica 28 Febbraio 2021, ore 10.50
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Trasporto aereo, collaborazione SITA-Safety Line per voli più sostenibili

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Ridurre il consumo di carburante e le emissioni di CO2 durante il volo grazie ad analisi predittive sulla base di big data. È questo l’obiettivo della nuova collaborazione tra SITA, fornitore a livello globale di tecnologie per il trasporto aereo, e Safety Line, start up francese specializzata in soluzioni predittive per aerolinee e aeroporti.



"Noi di SITA continuiamo a cercare modi più intelligenti di utilizzare sia le nuove tecnologie che quelle già esistenti, e collaboriamo con i partner del trasporto aereo per rendere le operazioni delle aerolinee più efficienti e rispettose dell'ambiente", ha dichiarato l’amministratore delegato di SITA for Aircraft, Sebastien Fabre.

Soddisfazione per questa nuova partnership è stata espressa anche dal fondatore e amministratore delegato della Safety Line, Pierre Jouniaux: "Siamo lieti di collaborare con SITA, perché piloti e compagnie aeree possano accedere facilmente alla nostra tecnologia intelligente attraverso il portfolio Digital Day of Operations di SITA FOR AIRCRAFT e lavorare per un'aviazione più sostenibile".

Oggetto della collaborazione sono in particolare le fasi ascensionali, in cui si registra un maggior consumo di carburante, e quelle definite da crociera, durante le quali il velivolo mantiene la medesima altezza. L’analisi è condotta con il supporto di una suite di software chiamata OptiFlight.

Per la fase di crociera, i tre software di Safety Line - OptiSpeed, OptiDirect e OptiLevel - mostrano ai piloti l'impatto delle variazioni di velocità sul consumo di carburante e sui tempi del volo, aiutandoli ad arrivare a destinazione in orario mantenendo il miglior rapporto possibile carburante/tempo, indicano scorciatoie basate sui dati storici, suggerendo opzioni per risparmiare carburante e tempi; consigliano ai piloti il miglior livello di volo iniziale e le successive variazioni, tenendo conto di venti di coda e contrari.

Per la fase di cabrata, quanto l'aereo sale di quota, il software OptiClimb utilizza modelli di prestazione specifici per la coda dell’aereo, che combinano il machine learning con le previsioni del tempo in 4D per raccomandare a ogni variazione di quota cambi di velocità specifici per le diverse altitudini. Il software prevede il consumo di carburante in decine di migliaia di possibili scenari e prima di ogni volo mostra ai piloti le velocità di salita consigliate.

I dati di Safety Line rilevano che è possibile un risparmio di carburante in salita del 5-6% per ogni volo, senza compromettere la sicurezza o il comfort dei passeggeri. Questo consentirebbe una riduzione di emissioni di Co2 di svariate migliaia di tonnellate su base annua, e una diminuzione dei costi operativi per diversi milioni di dollari.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.