Sabato 28 Novembre 2020, ore 09.00
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee positive dopo Wall Street. Da BCE nuove misure

Lagarde: "Pieno sostegno a tutte le persone che stanno soffrendo per il Covid o che hanno perso i loro cari"

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Passano in positivo le principali borse europee dopo la partenza tonica di Wall Street e dopo che la BCE ha promesso nuove misure a sostegno dell'economia, nella prossima riunione del consiglio direttivo. "La BCE era qui per la prima ondata, sarà qui per la seconda", ha detto in conferenza stampa la presidente Christine Lagarde esprimendo "pieno sostegno a tutte le persone che stanno soffrendo per il Covid o che hanno perso i loro cari. Vorrei a nome del Consiglio esprimere la nostra solidarietà".



Sul mercato valutario, lieve calo dell'Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,168. Seduta in frazionale ribasso per l'oro, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,18%. Prevalgono le vendite sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua la giornata a 36,01 dollari per barile, in forte calo del 3,69%.

Lo Spread migliora, toccando i +135 punti base, con un calo di 4 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,71%.

Tra i listini europei in luce Francoforte, con un ampio progresso dello 0,77%, piccoli passi in avanti per Londra, che segna un incremento marginale dello 0,25%, e giornata moderatamente positiva per Parigi, che sale di un frazionale +0,45%. Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che sta mettendo a segno un +0,29%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share fa un piccolo salto in avanti dello 0,26%, portandosi a 19.592 punti.

In luce sul listino milanese i comparti media (+1,28%), tecnologia (+1,25%) e petrolio (+1,21%).

Tra i peggiori della lista di Milano, in maggior calo i comparti materie prime (-3,09%), alimentare (-1,20%) e telecomunicazioni (-0,95%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, ottima performance per Fineco, che registra un progresso del 2,65%.

Andamento positivo per Mediobanca, che avanza di un discreto +1,88%.

Ben comprata ENI, che segna un forte rialzo dell'1,58%.

Amplifon avanza dell'1,43%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Tenaris, che ottiene -2,95%.

Sotto pressione Pirelli, con un forte ribasso dell'1,83%.

Soffre Moncler, che evidenzia una perdita dell'1,60%.

Preda dei venditori Telecom Italia, con un decremento dell'1,59%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Piaggio (+6,80%), Banca MPS (+6,65%), Technogym (+6,09%) e Datalogic (+4,33%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Tod's, che continua la seduta con -3,44%.

Crolla Salini Impregilo, con una flessione del 3,10%.

Vendite a piene mani su Juventus, che soffre un decremento del 2,43%.

Pessima performance per Danieli, che registra un ribasso del 2,37%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.