Mercoledì 25 Novembre 2020, ore 01.01
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee toniche. Migliora l'efficacia del vaccino Pfizer

Piazza Affari sui massimi da marzo

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Finale al rialzo per le principali borse europee sostenute dalla notizia che il vaccino anti Covid-19 sviluppato da Pfizer con il partner tedesco BioNTech ha mostrato, nei risultati finali, una efficacia pari al 95% senza effetti collaterali di rilievo.



Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,187. L'Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,13%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento (+1,18%), raggiunge 41,92 dollari per barile, dopo che l'EIA, la divisione del Dipartimento dell'Energia americano, ha annunciato un aumento degli stock di greggio, inferiore alle aspettative, negli ultimi sette giorni al 13 novembre 2020.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +116 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,60%.

Tra i mercati del Vecchio Continente resistente Francoforte, che segna un piccolo aumento dello 0,52%. Londra avanza dello 0,31%, si muove in modesto rialzo Parigi, evidenziando un incremento dello 0,52%. A Piazza Affari, il FTSE MIB chiude la giornata con un aumento dello 0,87%, a 21.623 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share +0,86%.

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti media (+2,68%), chimico (+1,89%) e telecomunicazioni (+1,73%).

Nel listino, i settori sanitario (-0,87%) e alimentare (-0,67%) sono tra i più venduti.

Tra i best performers di Milano, in evidenza BPER (+6,10%), CNH Industrial (+3,48%), Nexi (+3,15%) e Telecom Italia (+2,84%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su DiaSorin, che continua la seduta con -2,07%.

Sotto pressione Recordati, che accusa un calo dell'1,16%.

Sostanzialmente debole Banca Mediolanum, che registra una flessione dello 0,98%.

Si muove sotto la parità Campari, evidenziando un decremento dello 0,82%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Datalogic (+6,25%), Saras (+5,72%), Garofalo Health Care (+4,44%) e Credito Valtellinese (+4,43%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Tinexta, che continua la seduta con -5,44%.

Seduta drammatica per Technogym, che crolla del 2,67%.

Sensibili perdite per MARR, in calo del 2,37%.

Scivola Enav, con un netto svantaggio dell'1,22%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.