Lunedì 23 Novembre 2020, ore 23.13
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Manovra, Patuanelli apre a proroga moratorie fiscali per PMI: per me necessarie

Il ministro del Mise durante il question time alla Camera anche su Ancelor Mittal: lo Stato ci sarà e non sarà in minoranza.

Economia ·
(Teleborsa) - Nuova classificazione dei debitori in default e moratorie fiscali per le PMI, ex Ilva e Ast di Terni sono stati tra i temi oggetto del question time di oggi alla Camera del ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli.



"Le nuove regole unionali di classificazione dei debitori in default che entreranno in vigore nel 2021 prevedono criteri molto più severi degli attuali quindi ritengo siano più che giustificate e condivise dal Governo le preoccupazioni espresse. Per quanto di mia competenza interventi di proroga delle moratorie rispetto alle disposizioni fiscali credo siano necessarie. Le scadenze sono allineate a fine gennaio. Credo dovremo intervenire nel percorso della legge di bilancio anche attraverso lo scostamento per il 2021", ha risposto il ministro in merito alle iniziative a sostegno delle piccole e medie imprese in vista dell'entrata in vigore della nuova normativa europea relativa alle soglie di rilevanza delle obbligazioni creditizie in arretrato.

Sull'avanzamento delle trattative con Ancelor Mittal su Taranto Patuanelli ha assicurato che "lo Stato ci sarà e non sarà in minoranza in quello stabilimento". "Con ArceorMittal è stato fatto a marzo è stato fatto un accordo che superava le tensioni civilistiche e per la piena occupazione a fine piano. Da quando lo Stato non c'è più le condizioni degli stabilimenti non hanno avuto un incremento del rispetto ambientale, anzi".

In merito alla cessione da parte di ThyssenKrupp dell'Ast Terni, Patuanelli ha dichiarato: "Ci risultano diverse proposte sia di soggetti finanziari che industriali", aggiungendo che "c'è un proficuo confronto sul Piano industriale nell'attesa della cessione dell'azienda per la quale c'è vivo interesse da parte di molti gruppi, anche italiani".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.