Domenica 17 Gennaio 2021, ore 16.32
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street chiude in frazionale ribasso

Finanza ·
(Teleborsa) - Wall Street chiude gli scambi all'insegna della debolezza, a causa di realizzi, dopo il rally messo a segno in precedenza. A New York, si è mosso sotto la parità il Dow Jones, che scende a 29.783 punti, con uno scarto percentuale dello 0,56%; sulla stessa linea, si posiziona sotto la linea di parità l'S&P-500, che si ferma a 3.610 punti.



In lieve ribasso il Nasdaq 100 (-0,3%); con analoga direzione, in frazionale calo l'S&P 100 (-0,49%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per il settore energia. Tra i peggiori della lista dell'S&P 500, in maggior calo i comparti utilities (-2,01%), sanitario (-0,73%) e beni di consumo per l'ufficio (-0,62%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Boeing (+3,77%), Pfizer (+1,83%), Merck & Co (+1,65%) e Nike (+1,61%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Walgreens Boots Alliance, che ha terminato le contrattazioni a -9,63%.

Pessima performance per Home Depot, che registra un ribasso del 2,46%.

Sessione nera per Wal-Mart, che lascia sul tappeto una perdita del 2,04%.

Calo deciso per American Express, che segna un -1,84%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Tesla Motors (+8,21%), Twenty-First Century Fox (+3,57%), FOX (+3,36%) e Dish Network (+3,34%).

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Moderna, che ha archiviato la seduta a -4,90%.

In caduta libera Regeneron Pharmaceuticals, che affonda del 3,78%.

Pesante Baidu, che segna una discesa di ben -2,65 punti percentuali.

Sotto pressione Vodafone, con un forte ribasso del 2,39%.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.