Martedì 19 Gennaio 2021, ore 21.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, nuova ordinanza in vigore dal 29 novembre

Campania e Toscana confermate in zona rossa. Calabria, Lombardia e Piemonte passano in area arancione

Economia ·
(Teleborsa) - Con 5 regioni rosse, 9 arancioni e 7 gialle la nuova ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, ridisegna il quadro nazionale dell'emergenza sanitaria. In vigore dal 29 novembre fino al prossimo 3 dicembre, l'ordinanza, di cui è stata annunciata la firma da parte del ministro, rinnova le misure restrittive vigenti in 6 regioni confermando il rosso per Campania e Toscana e l'arancione per Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche. Passano in area arancione Calabria, Lombardia e Piemonte e nella gialla Liguria e Sicilia.



ZONA ROSSA – Le regioni in area rossa sono: Provincia autonoma di Bolzano, Toscana, Abruzzo, Campania e Valle d'Aosta. Qui vengono
vengono applicate le misure più restrittive previste dal Dpcm. L'uscita di casa va motivata, sono chiusi bar, ristoranti, negozi, la Dad è prevista dalla seconda media in poi. È vietato spostarsi da un Comune all'altro, nonché uscire o entrare nella Regione. Torna l'autocertificazione anche per gli spostamenti all'interno di una città.

ZONA ARANCIONE –
Comprende Calabria, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Basilicata, Puglia, Friuli Venezia Giulia e Marche. Nelle regioni in area arancione i ristoranti e bar restano chiusi per tutta la giornata ma i negozi restano aperti. La Dad è prevista solo alle superiori. La circolazione all'interno di un Comune è permessa ma non lo è abbandonare il proprio Comune di residenza, domicilio o abitazione. È vietato entrare o uscire dalla Regione.

ZONA GIALLA – Sono in area gialla Liguria, Sicilia, Sardegna, Lazio, Molise, Veneto, Provincia autonoma di Trento. Per tale fascia il Dpcm prevede misure restrittive più morbide. I ristoranti e i bar sono aperti fino alle 18, i negozi restano aperti fino a orario di chiusura. I centri commerciali sono chiusi nei weekend. È possibile spostarsi all'interno della Regione e da una Regione gialla all'altra.

Secondo i dati contenuti nel Monitoraggio Fase 2 (DM Salute 30 aprile 2020) relativi alla settimana 16-22 novembre 2020 (aggiornati al 25 novembre 2020) sono dodici regioni con indice di trasmissibilità Rt sopra a 1. In testa Lombardia e Toscana con 1.24. Seguono il Veneto con 1.23, la Basilicata con 1.22, il Friuli Venezia Giulia con 1.17, il Molise con 1.12, l'Abruzzo e l'Emilia Romagna con 1.11, la Puglia con 1.06, la Sicilia 1.05, la PA di Bolzano con 1.03, e la Valle dAosta con 1.01. Piemonte e PA Trento a 0,9, Marche a 0.97, il Lazio è a 0.96, la Calabria e la Campania 0.94, l'Umbria a 0.86, la Liguria a 0.77.






Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.