Venerdì 5 Marzo 2021, ore 05.10
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mercati in stand-by. Tonica Piazza Affari

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Giornata all'insegna della cautela per i listini azionari europei. Ottima invece la performance di Piazza Affari, che prende un largo vantaggio rispetto al resto d'Europa.

Nessuna variazione significativa per l'Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,227. L'Oro è sostanzialmente stabile su 1.878 dollari l'oncia. Segno più per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento dello 0,92%.



Sulla parità lo spread, che rimane a quota +109 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,52%.

Tra le principali Borse europee ferma Francoforte, che segna un quasi nulla di fatto, trascurata Londra, che resta incollata sui livelli della vigilia, e nulla di fatto per Parigi, che passa di mano sulla parità.

Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,26%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share avanza in maniera frazionale, arrivando a 24.294 punti.

Sui livelli della vigilia il FTSE Italia Mid Cap (+0,02%); in moderato rialzo il FTSE Italia Star (+0,35%).

In luce sul listino milanese i comparti sanitario (+1,22%), tecnologia (+1,12%) e automotive (+0,68%).

Nella parte bassa della classifica di Milano, sensibili ribassi si manifestano nei comparti materie prime (-1,18%), immobiliare (-0,47%) e alimentare (-0,42%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Saipem (+2,26%), Recordati (+1,36%), DiaSorin (+1,31%) e STMicroelectronics (+1,19%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Atlantia, che ottiene -1,36%.

Discesa modesta per Leonardo, che cede un piccolo -0,84%.

Pensosa Pirelli, con un calo frazionale dello 0,52%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Falck Renewables (+2,12%), Tinexta (+1,90%), Sesa (+1,37%) e Banca Farmafactoring (+1,24%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Biesse, che continua la seduta con -1,52%.

Vendite su Carel Industries, che registra un ribasso dell'1,41%.

Seduta negativa per Cerved Group, che mostra una perdita dell'1,38%.

Sotto pressione Datalogic, che accusa un calo dell'1,24%.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.