Sabato 23 Gennaio 2021, ore 19.08
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Gruppo BMW, vendite globali in calo dell'8,4% nel 2020

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Il gruppo BMW ha venduto 2.324.809 veicoli nel 2020, segnando un calo dell'8,4% rispetto all'anno precedente. 686.069 veicoli dei tre marchi BMW, MINI e Rolls-Royce sono stati venduti nel quarto trimestre, con un aumento del 3,2% anno su anno. Le vendite di veicoli ibridi plug-in sono aumentate invece del 38,9% rispetto all'anno precedente, riflettendo l'aumentato interesse dei consumatori per le propulsioni alternative.



"Abbiamo risposto agli effetti della pandemia con grande agilità nella gestione delle vendite e nella produzione. Di conseguenza, siamo riusciti a concludere l'anno con un ottimo quarto trimestre e ancora una volta siamo in testa al segmento premium a livello mondiale", ha dichiarato Pieter Nota, membro del CdA e responsabile per clienti, marchi e vendite

Il gruppo ha venduto un totale di 192.646 veicoli BMW e MINI elettrificati in tutto il mondo lo scorso anno, un aumento del 31,8% sul 2019. Le vendite di veicoli completamente elettrici sono aumentate del 13%, mentre le vendite di ibridi plug-in sono aumentate di quasi il 40%. In Europa, i veicoli elettrificati rappresentavano già il 15% delle vendite totali.

Il marchio BMW ha concluso l'anno con un totale di 2.028.659 (-7,2%) veicoli consegnati ai clienti di tutto il mondo. Un contributo significativo è stato dato dalle ottime prestazioni dei modelli nel segmento upper luxury, che sono aumentate del 12,4% su base annua, soprattutto grazie alle Serie 7, Serie 8 e BMW X7. Nel 2020, Rolls-Royce ha venduto un totale di 3.756 autoveicoli (-26,4%), risultato influenzato anche dall'assenza dal mercato del modello più venduto del marchio, Ghost, con il nuovo modello arrivato a fine anno.

Le vendite del BMW Group in Cina sono state del 7,4% superiori rispetto all'anno precedente, mentre il quinto mercato più grande per l'azienda, la Corea del Sud, ha registrato un aumento significativo delle vendite pari al 30,5% rispetto all'anno precedente. Risultati peggiorei negli Stati Uniti, dove le vendite sono calate del 18% e in Europa, dove le vendite totali di BMW e MINI sono state di quasi il 16% inferiori all'anno precedente. Nel mercato interno tedesco, il gruppo BMW Group ha registrato un calo del 13,3%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.