Mercoledì 27 Gennaio 2021, ore 01.05
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Rapporto Enel-Schneider Electric, città responsabili del 70% delle emissioni globali di CO2

Economia, Energia, Sostenibilità ·
(Teleborsa) - Sebbene coprano solo il 3% della superficie terrestre, le città sono responsabili di oltre il 70% di tutte le emissioni di anidride carbonica, principalmente da edifici, energia e trasporti. Inoltre, consumano il 78% dell'energia primaria mondiale. È quanto emerge dal rapporto "Net Zero Carbon Cities - Systemic Efficiency Initiative", realizzato in collaborazione tra il Gruppo Enel, Schneider Electric (leader mondiale nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione) e il World Economic Forum (WEF). Il documento delinea le prospettive per accelerare le iniziative di decarbonizzazione nelle città in tutto il mondo.



Il rapporto sottolinea l’esigenza e i benefici di un approccio energetico integrato nella progettazione e nella gestione degli edifici, della mobilità, sfruttando un’infrastruttura di rete digitalizzata e intelligente in un contesto urbano. Attualmente, il 54% di tutte le persone vive in città, una percentuale che si prevede salirà al 68% entro il 2050. Con la crescita della popolazione, cresceranno anche le nuove costruzioni, con un conseguente aumento del consumo di energia e delle emissioni di anidride carbonica.

"La crisi di Covid-19 ha acuito l’importanza delle partnership globali negli sforzi profusi per rendere le città e le società maggiormente sostenibili, inclusive e resilienti - ha dichiarato Jean-Pascal Tricoire, presidente e amministratore delegato di Schneider Electric - Per ridurre le emissioni delle città del mondo occorre intervenire urgentemente: si tratta di un’ambizione che richiederà la collaborazione di tutti gli stakeholder, operatori pubblici e privati, imprese e cittadini".

"Per assicurare una positiva transizione energetica, dobbiamo collaborare, invitando le amministrazioni pubbliche locali e nazionali, gli operatori del settore privato e la società civile ad adottare un’agenda comune di riduzione delle emissioni - ha affermato Francesco Starace, amministratore delegato e direttore generale del Gruppo Enel - L’elettricità ha già dimostrato di essere la linfa vitale delle città e questa condizione non potrà che confermarsi con la crescente elettrificazione delle città del mondo.

Il rapporto è stato elaborato all’interno della Net Zero Carbon Cities - Systemic Efficiency Initiative del WEF, di cui Tricoire e Starace sono co-presidenti. Dal lancio dell’iniziativa un anno fa, Schneider ed Enel hanno collaborato insieme alla comunità per accelerare la transizione verso la neutralità delle emissioni in 100 città entro il 2030.

(Foto: © malp/123RF)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.