Giovedì 4 Marzo 2021, ore 01.37
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Eurozona nella morsa del Covid, le preoccupazioni dell'Ecofin

Ministri finanziari in allarme per rischi effetti permanenti su economia

Economia ·
(Teleborsa) - "Tenendo conto delle proiezioni macroeconomiche aggiornate, in primavera la Commissione europea rivaluterà la situazione economica e farà il punto sull'applicazione della clausola generale di fuga" (che riguarda la sospensione delle Regole di bilancio). Questo è quanto indicheranno i ministri delle finanze dell'Eurozona nella riunione in programma la prossima settimana, stando alla bozza di conclusioni che saranno discusse dai Ministri.



Nel documento dell'Ecofin i ministri confermano di essere seriamente preoccupati per "l'aumento delle divergenze economiche nell'area euro" che 'hanno un impatto su fiducia, investimenti e prospettive di crescita così come sulle disparità che preesistevano alla crisi ma che ora possono aggravarsi".

La preoccupazione è che "nel lungo termine la crisi del Covid-19 rischi di avere effetti negativi permanenti sulla crescita potenziale e sul reddito".

Intanto, ieri la Presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde al forum Reuters Next ha ammonito: "La ripresa dell’economia europea dipenderà dalla velocità nelle vaccinazioni, con cui verranno sborsati i fondi del pacchetto Next Generation Eu oltre che dagli sviluppi della pandemia: le previsioni ipotizzano infatti che le misure di lockdown nazionale siano ritirate entro il mese di marzo.

Per parte sua - ha detto Lagarde - la BCE è pronta a "ricalibrare" la potenza di fuoco del programma per l'emergenza pandemica, il PEPP, ad oggi pari a 1.850 miliardi di euro.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.