Lunedì 12 Aprile 2021, ore 18.30
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee in rosso. Maglia nera a Piazza Affari

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Giornata complessivamente negativa per le borse di Eurolandia, che scambiano con il segno meno, zavorrate da Piazza Affari che fa decisamente peggio. Nel frattempo sui mercati USA si muove in territorio negativo l'S&P-500, che registra una flessione dello 0,59%.

L'Euro / Dollaro USA continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,56%. Scambia in retromarcia l'oro, che scivola a 1.776 dollari l'oncia. Sostanzialmente stabile il mercato petrolifero, che continua la sessione sui livelli della vigilia con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che scambia a 60,17 dollari per barile.



Torna a galoppare lo spread, che si posiziona a +95 punti base, con un forte incremento di 6 punti base, mentre il BTP con scadenza 10 anni riporta un rendimento dello 0,58%.

Tra i mercati del Vecchio Continente soffre Francoforte, che evidenzia una perdita dell'1,10%, si muove sotto la parità Londra, evidenziando un decremento dello 0,56%, e contrazione moderata per Parigi, che soffre un calo dello 0,36%.

Segno meno per il listino milanese, in una sessione caratterizzata da ampie vendite, con il FTSE MIB che accusa una discesa dell'1,12%; sulla stessa linea, giornata negativa per il FTSE Italia All-Share, che continua la seduta a 25.267 punti, in calo dell'1,09%.

In rosso il FTSE Italia Mid Cap (-1,31%); con analoga direzione, pessimo il FTSE Italia Star (-1,64%).

Buona la performance a Milano dei comparti chimico (+0,80%) e immobiliare (+0,59%).

Nella parte bassa della classifica di Piazza Affari, sensibili ribassi si manifestano nei comparti beni industriali (-2,13%), tecnologia (-2,07%) e beni per la casa (-1,73%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, composta ENI, che cresce di un modesto +0,93%.

Performance modesta per Mediobanca, che mostra un moderato rialzo dello 0,65%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Saipem, che continua la seduta con -4,68%.

Affonda Nexi, con un ribasso del 4,37%.

Crolla Amplifon, con una flessione del 3,05%.

Vendite a piene mani su Unipol, che soffre un decremento del 2,77%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Piaggio (+2,08%), GVS (+1,45%) e Mutuionline (+1,35%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Saras, che continua la seduta con -3,91%.

Pessima performance per MARR, che registra un ribasso del 3,11%.

Sessione nera per Zignago Vetro, che lascia sul tappeto una perdita del 3,10%.

In caduta libera Banca Farmafactoring, che affonda del 3,02%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.