Giovedì 25 Febbraio 2021, ore 10.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Chiusura in negativo per Piazza Affari e le altre Borse europee

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Tutti negativi gli indici di Piazza Affari e degli altri principali listini europei. Anche Wall Street sembra in preda al cattivo umore, nonostante le rassicurazioni del capo della Federal Reserve Jerome Powel sul fatto che la FED manterrà l'attuale politica monetaria accomodante.

Sostanzialmente stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,215. L'Oro è sostanzialmente stabile su 1.806,2 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) in calo (-0,18%) si attesta su 61,59 dollari per barile.



Sale lo spread, attestandosi a +96 punti base, con un incremento di 3 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,64%.

Tra le principali Borse europee giornata fiacca per Francoforte, che segna un calo dello 0,61%, sostanzialmente tonico Londra, che registra una plusvalenza dello 0,21%, e guadagno moderato per Parigi, che avanza dello 0,21%.

Il listino milanese chiude la seduta poco sotto la parità, con il FTSE MIB che lima lo 0,30%; sulla stessa linea, si muove al ribasso il FTSE Italia All-Share, che perde lo 0,41%, scambiando a 24.978 punti.

Negativo il FTSE Italia Mid Cap (-0,93%); come pure, in forte calo il FTSE Italia Star (-2,07%).

Si distinguono a Piazza Affari i settori viaggi e intrattenimento (+3,42%), alimentare (+0,77%) e bancario (+0,61%).

Tra i peggiori della lista di Milano, in maggior calo i comparti chimico (-3,87%), tecnologia (-2,61%) e sanitario (-2,37%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, exploit di Atlantia, che mostra un rialzo del 3,17%.

Su di giri Unicredit (+2,15%).

Buona performance per Exor, che cresce dell'1,77%.

Sostenuta Unipol, con un discreto guadagno dell'1,59%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Amplifon, che chiude la seduta con -4,61%.

In apnea DiaSorin, che arretra del 2,80%.

Tonfo di STMicroelectronics, che mostra una caduta del 2,69%.

Vendite su Saipem, che registra un ribasso del 2,69%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Autogrill (+7,28%), ENAV (+6,03%), Datalogic (+4,84%) e Cattolica Assicurazioni (+2,45%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Biesse, che termina le contrattazioni a -5,44%.

Lettera su GVS, che registra un importante calo del 4,85%.

Affonda Zignago Vetro, con un ribasso del 4,13%.

Crolla Tinexta, con una flessione del 3,49%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.