Lunedì 12 Aprile 2021, ore 18.34
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mercati europei in stand-by. Milano inclusa

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Si chiude all'insegna della prudenza la seduta delle principali borse europee. Anche la borsa di Milano si allinea alla cautela imperante in Europa, e scambia sulla linea di parità. Bilancio negativo per la borsa americana, dove l'S&P-500 segna un calo dello 0,26%.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,08%. Perde terreno l'oro, che scambia a 1.720,1 dollari l'oncia, ritracciando dello 0,98%. Forte rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mette a segno un guadagno del 2,61%.

Invariato lo spread, che si posiziona a +104 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta allo 0,75%.

Tra i listini europei piccoli passi in avanti per Francoforte, che segna un incremento marginale dello 0,29%, si muove in territorio positivo Londra, mostrando un incremento dello 0,93%, e giornata moderatamente positiva per Parigi, che sale di un frazionale +0,35%. Sosta sulla parità la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che si attesta a 23.047 punti, mentre, al contrario, cede alle vendite il FTSE Italia All-Share, che retrocede a 25.054 punti.





In buona evidenza a Milano i comparti viaggi e intrattenimento (+1,79%), bancario (+1,77%) e media (+1,33%).

Nella parte bassa della classifica del listino azionario italiano, sensibili ribassi si manifestano nei comparti sanitario (-3,27%), utility (-2,19%) e tecnologia (-1,62%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, exploit di Unicredit, che mostra un rialzo del 2,52%.

Su di giri Buzzi Unicem (+2,3%).

Acquisti a piene mani su Intesa Sanpaolo, che vanta un incremento del 2,25%.

Denaro su Banco BPM, che registra un rialzo dell'1,89%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Amplifon, che ottiene -8,35%.

Lettera su Nexi, che registra un importante calo del 2,88%.

Affonda Inwit, con un ribasso del 2,73%.

Crolla A2A, con una flessione del 2,53%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Mediaset (+3,07%), Technogym (+2,89%), Autogrill (+2,83%) e Mutuionline (+2,75%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Carel Industries, che continua la seduta con -3,86%.

Vendite a piene mani su De' Longhi, che soffre un decremento del 3,77%.

Pessima performance per Tinexta, che registra un ribasso del 3,73%.

Sessione nera per ERG, che lascia sul tappeto una perdita del 3,54%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.