Sabato 8 Maggio 2021, ore 10.17
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

AGCOM, adottate dal Consiglio le Linee Guida per la fibra ottica nei condomini

Economia, Telecomunicazioni ·
(Teleborsa) - Il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha adottato le Linee Guida in materia di accesso ai condomini per la realizzazione di reti in fibra ottica. "È un’importante iniziativa per velocizzare la realizzazione di una copertura FTTH sia nelle aree bianche, nell’ambito del Piano Strategico Banda Ultra-larga, sia, per le aree nere e grigie del Paese, con piani di copertura in fibra ottica con investimenti di natura privata" si legge in una nota dell'AGCOM.



Le Linee Guida, spiega l'autorità, sono uno snodo essenziale per realizzare gli obiettivi strategici di connettività fissati, per il 2025, dalla Commissione europea ossia “l’accesso per tutte le famiglie europee, nelle aree rurali ed in quelle urbane, ad una connettività Internet che offra un downlink di almeno 100 Mbps, potenziabile a velocità Gigabit”, alla luce del fatto che “l’analisi delle tendenze tecnologiche e della domanda indica che la fornitura di molti prodotti, servizi e applicazioni sarà sostenibile soltanto in presenza di reti di fibra ottica installate fino a un punto d'accesso fisso o senza fili situato in prossimità dell’utente finale”.

Nei sei articoli di cui si compone il documento adottato, si trovano le indicazioni agli operatori per il corretto svolgimento delle attività di
sviluppo della rete in fibra ottica – in particolare di evitare duplicazione della rete in fibra ottica dell’immobile, invitandoli ad utilizzare l’infrastruttura presente, se esistente – e per i condomini, a cui si ricorda che che non è necessario la convocazione di assemblee condominiali per avviare la cablatura.

Il provvedimento, sottoposto a consultazione pubblica per acquisire le osservazioni dei soggetti interessati, entrerà in vigore non appena conclusa la consultazione e adottato il provvedimento finale. “La delibera di oggi – ha dichiarato il presidente dell’Agcom, Giacomo Lasorella – è un contributo importante per dare chiarezza interpretativa e certezze di comportamento ai cittadini, ai condomini e alle aziende al fine di favorire la massima connettività veloce ed efficiente". "Il metodo della consultazione pubblica, che coinvolge cittadini e operatori, permetterà di avere indicazioni chiare e condivise. Agcom conferma così il suo impegno nell’agevolare la necessaria transizione tecnologica del nostro Paese nel rispetto delle regole e a favore di tutti i cittadini”, ha aggiunto il presidente Lasorella.

Nei sei articoli di cui si compone il documento, si trovano le indicazioni
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.