Lunedì 17 Maggio 2021, ore 17.52
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Volotea nel consorzio spagnolo per l’aereo elettrico

La certificazione del primo velivolo, progettato da Dante Aeronautical, prevista nel 2024

Economia, Energia, Sostenibilità, Trasporti ·
(Teleborsa) - Il consorzio formato da Volotea, Air Nostrum e Dante Aeronautical ha sottoposto al ministero spagnolo dei Trasporti, Mobilità e Agenda Urbana (Mitma) un progetto di elettrificazione della flotta, nel contesto del Programma di Supporto al Trasporto Sostenibile e Digitale del Piano di Ripresa, Trasformazione e Resilienza. L'iniziativa si prefigge la riconversione e l'elettrificazione delle flotte di aeromobili di corto e medio raggio, al fine di ottenere un trasporto aereo regionale più sostenibile in Spagna, contribuendo alla coesione territoriale tramite il miglioramento delle comunicazioni delle zone periferiche in modo particolare, delle isole.



Il progetto propone la riconversione e l'elettrificazione delle flotte di aeromobili in servizio al fine di renderli al 100% elettrici. Lo scopo abbraccia la progettazione, l'ingegneria e l'implementazione delle modifiche necessarie per l'adattamento degli aeromobili convenzionali di piccola capacità (tra 9 e 19 passeggeri) e l'investimento nello sviluppo di tecnologie per la propulsione tramite energie alternative, che hanno l'obiettivo di rendere minime le emissioni durante il volo. Questa alternativa prevede una procedura molto più rapida, evitando la lunga e costosa realizzazione di un aereo da zero.

La certificazione del primo aereo è prevista per il 2024. A tale traguardo farà seguito un periodo di industrializzazione e messa in servizio che culminerà con versioni di vari aerei totalmente operativi nel 2026.

La leadership tecnica del progetto spetta a Dante Aeronautical, un'azienda tecnologica del settore dell'aviazione con sede in Spagna e Australia, che integra discipline di produzione avanzata di materiali con aerodinamica e impianti elettrici.

Il consorzio di imprese ha presentato una proposta con un budget totale di 42 milioni di euro, in risposta all'invito di manifestazione d'interesse da parte del ministero spagnolo dei Trasporti, Mobilità e Agenda Urbana (Mitma) nel contesto del Programma di Supporto al Trasporto Sostenibile e Digitale del Piano di Ripresa, Trasformazione e Resilienza. L'intenzione del consorzio è di co-finanziare il progetto tramite tale iniziativa pubblico privata.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.