Venerdì 14 Maggio 2021, ore 18.21
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Prudenti i Listini europei. Dividend day a Piazza Affari

Primo appuntamento della stagione a Milano, oggi a staccare la cedola sono sei titoli del FTSE MIB: Banco BPM, Campari, CNH Industrial, Ferrari, Stellantis e Unicredit

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Seduta prudente per le principali borse del Vecchio Continente. L'incertezza si avverte anche sulla piazza di Milano che si posiziona sulla linea di parità, nel giorno del primo appuntamento della stagione dei dividendi a Piazza Affari.

Sul mercato valutario, lieve aumento per l'Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,36%. Lieve aumento per l'oro, che mostra un rialzo dello 0,54%. Sostanzialmente stabile il mercato petrolifero, che continua la sessione sui livelli della vigilia con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che scambia a 63,24 dollari per barile.

Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +100 punti base, mostrando un piccolo calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,73%.

Tra gli indici di Eurolandia incolore Francoforte, che non registra variazioni significative, rispetto alla seduta precedente, performance modesta per Londra, che mostra un moderato rialzo dello 0,20%, e resistente Parigi, che segna un piccolo aumento dello 0,23%. Stabile Piazza Affari, che continua la sessione sui livelli della vigilia, con il FTSE MIB che si ferma a 24.708 punti; sulla stessa linea, giornata senza infamia e senza lode per il FTSE Italia All-Share, che rimane a 27.011 punti.




Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, denaro su Leonardo, che registra un rialzo dell'1,51%.

Bilancio decisamente positivo per Moncler, che vanta un progresso dell'1,44%.

Buona performance per Atlantia, che cresce dell'1,37%.

Sostenuta Unipol, con un discreto guadagno dell'1,33%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Prysmian, che prosegue le contrattazioni a -2,03%.

Spicca la prestazione negativa di Banco BPM, che scende dell'1,22%.

Si muove sotto la parità Telecom Italia, evidenziando un decremento dello 0,79%.

Contrazione moderata per Pirelli, che soffre un calo dello 0,72%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Juventus (+6,34%), IGD (+2,79%), Falck Renewables (+2,60%) e Tamburi (+2,18%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Esprinet, che prosegue le contrattazioni a -2,97%.

Pesante Maire Tecnimont, che segna una discesa di ben -2,83 punti percentuali.

Sesa scende dell'1,52%.

Calo deciso per Bff Bank, che segna un -1,07%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.