Venerdì 18 Giugno 2021, ore 16.30
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Intesa Sanpaolo, risultati in crescita nel primo trimestre per Intesa Sanpaolo Vita

Finanza ·
(Teleborsa) - Il Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo Vita, sotto la presidenza di Luigi Maranzana e sotto la direzione dall’amministratore delegato Nicola Maria Fioravanti – responsabile anche della Divisione Insurance di Intesa Sanpaolo – ha approvato i risultati al 31 marzo 2021. Gli stessi riguardano il Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita riferito alle sole società soggette a controllo partecipativo (esclusa pertanto Fideuram Vita, BancAssurance Popolari e Intesa Sanpaolo Insurance Agency) e il Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita riferito alle società soggette a Direzione Unitaria, comprensivo quindi di Fideuram Vita, BancAssurance Popolari e Intesa Sanpaolo Insurance Agency.

I risultati consolidati al 31 marzo 2021 del Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita, comprensivo delle società soggette a Direzione Unitaria registrano una "performance commerciale e una redditività che evidenzia la validità della strategia di gestione del Gruppo Assicurativo".

La produzione lorda vita si attesta a 4.281,8 milioni di euro che si confronta con 4.136,6 milioni del 31 marzo 2020, evidenziando un incremento del 3,5% da attribuire al +52,8% del comparto Unit linked ed al +5,3% dei prodotti previdenziali che hanno più che compensato il -38,9% dei prodotti tradizionali (il Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita, riferito alle sole società soggette a controllo partecipativo, evidenzia una produzione lorda vita di 3.108,6 milioni a marzo 2021, rispetto ai 3.250,8 milioni del marzo 2020, con un decremento del 4,4% da attribuire al -38,4% dei prodotti tradizionali, nonostante l’incremento del 54,3% dei prodotti Unit linked e del +2,5% dei prodotti previdenziali).


La nuova produzione vita è pari a 4.181,4 milioni che si confronta con 4.053,7 milioni di marzo 2020, con un incremento del 3,2% (il Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita, riferito alle sole società soggette a controllo partecipativo, evidenzia una nuova produzione vita pari a 3.023 milioni a marzo 2021, rispetto ai 3.184,2 milioni del marzo 2020, con un decremento del 5,1%).

I premi del business Protezione sono pari a 380,1 milioni, in crescita dell’8,1% rispetto ai 351,5 milioni rilevati al 31 marzo 2020 considerando i dati riesposti per omogeneità di confronto. Si evidenzia la crescita dei prodotti non-motor del 17,8% (escluse le CPI) sui quali si concentra il Piano d’Impresa 2018-2021. Intesa Sanpaolo RBM Salute al 31 marzo 2021 contribuisce per il 50,9%3 del comparto protezione (al 31 marzo 2020 il contributo è pari al 49,1%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.