Facebook Pixel
Venerdì 30 Luglio 2021, ore 13.12
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Vodafone chiude esercizio 2021 con ricavi da servizi in buona tenuta

Il CEO Nick Read parla anche di un'accelerazione del business nella fine dell'anno e conferma obiettivo leadership nella nuova società digitale

Finanza, Telecomunicazioni ·
(Teleborsa) - Il Gruppo Vodafone alza il velo sui conti dell'esercizio 2021, all'insegna della resilienza, grazie alla buona tenuta dei ricavi da servizi che sono ammontati a 37,1 miliardi di euro (-0,1% anno su anno).



Il CEO di Gruppo Nick Read parla infatti di "risultati in linea con la guidance", indicando "siamo usciti dall'anno con un'accelerazione della crescita dei ricavi da servizi sui mercati, con una performance particolarmente buona nel nostro maggior mercato, la Germania".

Vodafone evidenzia anche ricavi totali per 43,8 miliardi di euro (-2,6%) ed un risultato operativo di poco inferiore ai 5,1 miliardi di euro che segna un forte incremento del 24,3%. L'EBITDA adjusted si attesta a 14,4 miliardi (-1,2%), mentre i conti chiudono con un utile netto di 536 milioni. Free cash flow a 5 miliardi prima dei costi dello spettro e della ristrutturazione, in linea con le aspettative.

"Abbiamo portato a termine la prima fase della nostra strategia per rendere Vodafone un fornitore di connettività ancora più forte", ha spiegato il numero uno del Gruppo, citando la semplificazione organizzativa, l'IPO delle torri, l'aumento degli abbnonati in banda larga e la riduzione del churn rate. "Le nostre iniziative di trasformazione digitale hanno generato un risparmio di 0,5 miliardi di euro nel corso dell'anno - ha aggiunto - e l'integrazione degli asset acquisiti da Liberty Global è molto in anticipo sui piani".

Nell'esercizio anche Vodafone Italia ha riportato ottimi risultati, con ricavi da servizi di rete fissa in crescita dell’1,4% e clienti in banda larga in aumento del 3,1%.

I ricavi da servizi si attestano a 4.458 milioni di euro, ancora influenzata in particolare dalla perdurante intensità competitiva nel segmento mobile e dalla riduzione del traffico roaming causata dall’impatto della pandemia sui flussi di visitatori stranieri in Italia.
ho. Mobile, il second brand di Vodafone, ha raggiunto i 2,5 milioni di clienti.

"Il mondo è cambiato. La pandemia ha dimostrato quanto siano essenziali per la società la connettività e i servizi digitali", ha proseguito Read, ribadendo "Vodafone è fortemente posizionata e attraverso ancora maggiori investimenti stiamo agendo ora per assicurarci di svolgere un ruolo di leadership e cogliere le opportunità che questi cambiamenti creano. L'aumento della domanda dei nostri servizi supporta la nostra ambizione di aumentare i ricavi e il flusso di cassa nel medio termine. Rimaniamo completamente concentrati sul deleverage, a migliorare il nostro ritorno sul capitale e un fermo impegno per il nostro dividendo".

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.