Facebook Pixel
Domenica 1 Agosto 2021, ore 03.55
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

PA, Brunetta: "Metodo Linkedin per reclutare tecnici PNRR"

Contratti di 5 anni e selezione in base al curriculum. Le figure professionali e tecniche scelte dovranno gestire i 190 progetti previsti dal Recovery Plan

Economia ·
(Teleborsa) - "Ho messo in piedi un meccanismo di reclutamento finalizzato al Pnrr del tutto speciale, un portale per contratti di tre anni più due per le figure professionali necessarie al Piano". È quanto ha annunciato il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta in collegamento al 65esimo congresso nazionale dell'Ordine degli ingegneri d'Italia.



Nessun concorso, dunque, per il reclutamento delle figure richieste dal Recovery Plan – che prevede risorse per 235 miliardi in sei anni – ma le amministrazioni sceglieranno la persona più adatta a seguire il singolo progetto confrontando, anche attraverso meccanismi di intelligenza artificiale, i curricula presenti su una grande piattaforma online e procederanno, poi, alla chiamata diretta. "Abbiamo messo in piedi un accordo quadro con gli ordini professionali, soprattutto per le professioni di carattere tecnico. Ogni amministrazione, ogni progetto, avrà la responsabilità di scegliere i migliori attraverso il portale, una sorta di Linkedin italiano dove ci saranno in concorrenza i curricula migliore di tutti i tecnici richiesti. Chi ha bisogno dei tecnici per il Pnrr li sceglierà in questo portale con tempi immediati".

Brunetta ha assicurato che "ci saranno remunerazioni all'altezza della specializzazione" e che "i tempi di inserimento saranno brevissimi per poi lavorare per tre anni più due a questi progetti". Tra le figure professionali richieste nelle schede del Recovery figurano ingegneri, architetti, statistici ma anche di data scientist, manager dell'energia e "UX Designer" ovvero creatori di app e siti web che rispondano ai reali bisogni degli utenti.

"La Pubblica amministrazione – ha aggiunto il ministro – ha bisogno di figure professionali e tecniche in grado di gestire i 190 progetti che sottende il Piano nazionale di ripresa e resilienza. Vogliamo un'Italia salvata dalla crisi, ma soprattutto un'Italia cambiata. Il mio sogno – ha sottolineato Brunetta parlando agli ingegneri – è di avervi tutti nella pubblica amministrazione, costruttori di ponti di futuro, ne abbiamo purtroppo troppo pochi, ed è facile dire venite, più difficile è realizzarlo, ma oggi abbiamo una grande occasione. Dopodomani o al massimo la prossima settimana vedrà la luce il provvedimento, questi solo i tempi del governo Draghi, i tempi dell'Italia che vuole cambiare".






Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.