Facebook Pixel
Giovedì 5 Agosto 2021, ore 23.26
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Scuola, l'ampia maggioranza dei maturandi favorevoli a vaccini e test Covid prima dell'esame di Stato

Salute e benessere, Scuola ·
(Teleborsa) - La grande maggioranza dei maturandi si è detta favorevole alla possibilità di somministrare il vaccino anti Covid a chi dovrà affrontare tra poche settimane l'esame di Stato. Secondo un sondaggio condotto dal portale Skuola.net, infatti, sei maturandi su 10 correrebbero a vaccinarsi e il 17% si è detto fortemente tentato, portando all'80% la quota di chi sarebbe pronto a ricevere la dose prima della prova. Al momento Lazio e Sicilia hanno già ufficializzato un open day riservato agli studenti dell'ultimo anno delle scuole superiori mentre sono attese le decisioni delle altre Regioni.



Più di nove studenti su dieci si sono invece detti d'accordo con la proposta di sottoporre studenti, docenti ed eventuali accompagnatori a tampone o test salivare prima della prova. Il 57% la ritiene una mossa giusta a prescindere, il 36% vorrebbe che i test siano gratuiti. In ogni caso, appena il 7% si opporrebbe a questo ulteriore passaggio preliminare. Il sondaggio è stato condotto su un campione di 1.600 maturandi.

Ampio consenso anche sul protocollo sanitario che disciplina l'esame: 2 su 3 manterrebbero l'obbligo di indossare la mascherina durante l'orale, quasi 8 su 10 lascerebbero invariato il distanziamento tra i presenti, 1 su 2 non farebbe deroghe neanche sull'ingresso e l'uscita scaglionati il giorno della prova. Tuttavia, in caso di certezza di una platea Covid-free, 2 su 3 aprirebbero a una modifica: aumentare il numero di accompagnatori (al momento è possibile portarne uno solo).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.