Facebook Pixel
Giovedì 5 Agosto 2021, ore 23.53
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Viaggi, Green Pass al banco di prova in Francia, Germania e Spagna

Alcuni Paesi stanno anticipandola validità del pass vaccinale per sfruttare in pieno la stagione turistica e l'Italia si prepara a seguire l'esempio a breve

Economia ·
(Teleborsa) - E' tempo di riaperture in Europa, dove i contagi da Covid sono bassi e la campagna vaccinale procede a grandi passi. Così, in vista della stagione estiva, si tenta di facilitare la riapertura delle frontiere, nel tentativo di garantire al turismo una stagione ricca e proficua dopo mesi di passione. L'UE ha provveduto con il Pass vaccinale, in vigore da luglio, ma alcuni Paesi stanno anticipando la sua validità.



Grazie al Pass vaccinale potranno viaggiare liberamente in UE, senza necessità di tampone o quarantena, tutti i cittadini vaccinati, che abbiano ricevuto la seconda dose da almeno 14 giorni.

"La possibilità per le persone vaccinate di viaggiare liberamente all’interno dell’Ue senza essere sottoposte a restrizioni come quarantene e test obbligatori è uno degli aggiornamenti chiave che abbiamo proposto per le raccomandazioni del Consiglio sulla libera circolazione delle persone", ha confermato Reynders, portavoce della UE, indicando che il Pass vaccinale in vigore il 1° luglio, sarà valido nell'ambito della UE ed anche per alcuni Paesi terzi.

La Francia non attenderà il 1° luglio ed adotterà il Pass vaccinale a partire da domani, 9 giugno: si potrà entrare liberamente in territorio francese senza tampone, purché in possesso di vaccinazione completa (due dosi somministrate da almeno 14 giorni). Per tutti gli altri resta in vigore il tampone antigenico negativo effettuato 72 ore dalla partenza. La misura sarà valida anche verso alcuni Paesi terzi ritenuti a basso rischio come Australia, Corea del Sud, Israele, Giappone, Libano, Nuova Zelanda e Singapore, mentre restano off-limits la Gran Bretagna e gli Stati Uniti, considerate ancora zone arancione, perché non si è ancora raggiunto il pieno controllo dei contagi.

Anche la Germania e la Grecia hanno anticipato l'entrata in vigore del Pass vaccinale europeo a maggio e da domenica prossima salterà anche il blocco verso l'Italia, dietro presentazione di un attestato vaccinale. Stesso discorso per la Spagna, che ha introdotto il Pass vaccinale a partire da ieri, 7 giugno, verso tutti i Paesi europei, mentre in Svizzera la regola vale dal 31 maggio.

Il Ministro del Turismo Garavaglia si dice convinto che "ormai ci siamo" e, pur aspettando alcuni affinamenti della regolamentazione europea, anticipa che entro poche settimane anche kl'Italia adotterà una soluzione alla francese.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.