Facebook Pixel
Martedì 3 Agosto 2021, ore 06.59
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Giornata all'insegna delle vendite per i mercati europei

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Finale di giornata negativo per i mercati del Vecchio Continente, in linea con la borsa di Milano, che termina in rosso. Mentre il mercato USA segna un andamento in rosso, con James Bullard (componente del Federal Open Market Committee dell FED) che ha spiegato che l'inclinazione da "falco" della Federal Reserve è dovuta al fatto che l'economia si sta comportando meglio del previsto quest'anno e che anche l'inflazione è "più alta delle attese".

L'Euro / Dollaro USA continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,33%. Lieve aumento per l'oro, che mostra un rialzo dello 0,28%. Seduta positiva per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un guadagno dell'1,24%.



In deciso rialzo lo spread, che si posiziona a +107 punti base, con un forte incremento di 6 punti base, mentre il BTP con scadenza 10 anni riporta un rendimento dello 0,81%.

Tra gli indici di Eurolandia pesante Francoforte, che segna una discesa di ben -1,78 punti percentuali, seduta drammatica per Londra, che crolla dell'1,90%, e soffre Parigi, che evidenzia una perdita dell'1,46%.

A picco Piazza Affari in chiusura di seduta, con il FTSE MIB che accusa un ribasso dell'1,93%; sulla stessa linea, si abbattono le vendite sul FTSE Italia All-Share, che chiude la giornata a 27.699 punti, in forte calo dell'1,77%.

Negativo il FTSE Italia Mid Cap (-0,78%); come pure, variazioni negative per il FTSE Italia Star (-1,14%).

A Piazza Affari risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 3,05 miliardi di euro, con un incremento di ben 461,3 milioni di euro, pari al 17,81% rispetto ai precedenti 2,59 miliardi; mentre i volumi scambiati sono passati da 0,62 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,73 miliardi di azioni.

Su 439 titoli trattati in Borsa di Milano, 307 hanno terminato la seduta con una flessione, mentre i rialzi sono stati 95. Invariate le rimanenti 37 azioni.

Unica Blue Chip di Milano a ottenere un buon risultato DiaSorin, che segna un aumento dell'1,05%.

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su STMicroelectronics, che ha chiuso a -4,46%.

Preda dei venditori Unicredit, con un decremento del 4,30%.

Si concentrano le vendite su CNH Industrial, che soffre un calo del 3,01%.

Vendite su Intesa Sanpaolo, che registra un ribasso del 3,00%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Tod's (+13,31%), El.En (+2,31%), Bff Bank (+2,18%) e Acea (+1,72%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Mutuionline, che ha terminato le contrattazioni a -5,48%.

Sensibili perdite per Alerion Clean Power, in calo del 5,36%.

In apnea Credem, che arretra del 3,92%.

Tonfo di Saras, che mostra una caduta del 3,13%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.