Facebook Pixel
Sabato 25 Settembre 2021, ore 23.10
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus in Italia, oggi 794 nuovi casi. Preoccupa variante Delta

"Vaccinare, vaccinare, vaccinare", dice la Presidente von der Leyen

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Nelle ultime 24 ore sono 794 i nuovi casi di coronavirus nel nostro Paese, a fronte di poco più di 199 mila tamponi effettuati, tra molecolari e antigenici, con il tasso di positività in lieve calo allo 0,4%. 28 le vittime (ieri erano state 21), per un totale di 127.615 morti dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Questi i numeri del bollettino di oggi, venerdì 2 luglio, appena diffuso dal Ministero della Salute.






"Siamo preoccupati dalla variante Delta, vediamo che è molto più contagiosa delle altre e vediamo che i contagi tornano a salire e saliranno". Lo ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. "Ci sono però anche buone notizie: i vaccini sono efficaci contro le varianti. Le persone che hanno ricevuto la doppia dose sono molto protette, quelle con una anche se contagiate hanno sintomi meno severi", ha spiegato la leader dell'esecutivo Ue. "La soluzione è vaccinare, vaccinare, vaccinare. Posso solo chiedere a chi non l'ha fatto di farlo", ha ribadito von der Leyen che ha invitato anche ad adottare le misure di distanziamento sociale.

Intanto, stando al report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato al pomeriggio di oggi sono 52.327.583 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'88,8% del totale di quelle consegnate, pari finora a 58.914.245 (nel dettaglio, 41.008.016 Pfizer-BioNTech, 5.445.954 Moderna, 10.413.76 Vaxzevria-AstraZeneca e 2.046.506 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 19.233.149, ovvero il 35,61% della popolazione over 12.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.