Facebook Pixel
Venerdì 24 Settembre 2021, ore 08.39
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, crescono ancora nuovi casi in Italia

Tasso positività al 2,7%. Scuola, Speranza: "Governo non farà mancare iniziative forti per garantire ripresa in presenza"

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Cresce ancora la curva dei contagi in Italia: sono 6.171 i nuovi casi di Coronavirus nel nostro Paese nelle ultime 24 ore (ieri 5.696 ) a fronte di poco più di 224mila nuovi tamponi tra molecolari e antigenici con il tasso di positività al 2.7%. Diciannove le vittime per un totale di 128.029 decessi da inizio pandemia. Questi i numeri di oggi, giovedì 29 luglio, diffusi dal Ministero della Salute.



"La ripresa in presenza e in sicurezza della scuola è l'obiettivo del Governo, e il governo non farà mancare iniziative forti per garantire tale obiettivo", dice, intanto, il Ministro della Salute Roberto Speranza rispondendo ad un'interrogazione al Senato.

E' QUARTA ONDATA - Dai casi ai decessi, passando per i ricoveri, cresce l'epidemia e "di fatto siamo entrati nella quarta ondata". Dopo 15 settimane di calo, tornano a salire le vittime: 111 nell'ultima settimana, sono state il 46% in più rispetto ai 76 della settimana precedente. E' quanto rileva il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe relativo alla settimana 21-27 luglio 2021, che vede un incremento settimanale del 64,8% di nuovi casi (31.963 rispetto 19.390), un aumento del 42,9% di persone in isolamento (68.510 rispetto a 47.951), un aumento del 34,9% di ricoveri con sintomi (1.611 rispetto a 1.194) e del 14,5% delle terapie intensive.

"Di fatto siamo nella quarta ondata, nel senso che possiamo, speriamo, parlare di colpo di coda, per essere un pochino più ottimisti, rispetto a quella che potrebbe essere comunque una situazione che potrebbe andare a peggiorare con condizioni meteo meno favorenti, con la riapertura delle scuole e con l'accumulo dei casi". Lo ha detto a Timeline, su Sky TG24, il virologo dell'Università Statale di Milano Fabrizio Pregliasco. "Temo che ci sarà una crescita - ha aggiunto - che ci porterà, purtroppo, ad almeno diecimila casi al giorno: spero che non si vada oltre".

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.