Facebook Pixel
Giovedì 23 Settembre 2021, ore 20.53
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mercati cauti. Milano si allinea

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Si muove con cautela la seduta finanziaria odierna delle borse europee, così come a Piazza Affari, in attesa della partenza di Wall Street.

Sul mercato valutario, poco mosso l'Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,186. Nessuna variazione significativa per l'oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.814,5 dollari l'oncia. Nessuna variazione significativa per il mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che si attesta sui valori della vigilia a 68,26 dollari per barile.

Si riduce di poco lo spread, che si porta a +108 punti base, con un lieve calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,52%.

Tra i listini europei nulla di fatto per Francoforte, che passa di mano sulla parità, incolore Londra, che non registra variazioni significative, rispetto alla seduta precedente, e piccoli passi in avanti per Parigi, che segna un incremento marginale dello 0,21%. Piazza Affari continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,06% sul FTSE MIB; sulla stessa linea, incolore il FTSE Italia All-Share, che continua la seduta a 28.041 punti, sui livelli della vigilia.




Tra i best performers di Milano, in evidenza Ferrari (+1,99%), Amplifon (+1,60%), Interpump (+1,39%) e Banca Generali (+1,11%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Pirelli, che continua la seduta con -1,72%.

Soffre Tenaris, che evidenzia una perdita dell'1,70%.

Preda dei venditori Nexi, con un decremento dell'1,70%.

Si concentrano le vendite su Banco BPM, che soffre un calo dell'1,06%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Sesa (+2,50%), Datalogic (+2,31%), ENAV (+2,22%) e Sanlorenzo (+2,00%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su B.F, che prosegue le contrattazioni a -2,19%.

Vendite su ERG, che registra un ribasso dell'1,84%.

Seduta negativa per MARR, che mostra una perdita dell'1,77%.

Sotto pressione Webuild, che accusa un calo dell'1,71%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.