Facebook Pixel
Giovedì 21 Ottobre 2021, ore 13.24
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Tod’s, balzo dei ricavi del 55% in 1° semestre. Ancora sotto pre-pandemia

Finanza ·
(Teleborsa) - Il CdA di Tod's - gruppo italiano del lusso quotato sull'MTA di Borsa Italiana - ha approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2021. Nei primi sei mesi dell'anno il fatturato è stato di 398,4 milioni di euro, in crescita del 55,1% rispetto al primo semestre 2020, ma ancora inferiore del 10,9% rispetto ai livelli pre-pandemia del primo semestre 2019. L'EBITDA è stato di 65 milioni di euro, pari al 16,3% dei ricavi. Il risultato netto è stato negativo per 20,7 milioni di euro, rispetto alla perdita di 80,6 milioni del primo semestre 2020.

"Il secondo trimestre dell'anno ha confermato una accelerazione della performance del gruppo, soprattutto nelle aree del mondo in cui i negozi stanno lavorando a pieno regime -ha commentato Diego Della Valle, presidente e AD - Particolarmente rilevante la crescita in Cina, mentre sono ancora deboli le aree penalizzate dall'assenza dei turisti". "Molto buoni i risultati di Roger Vivier e molto soddisfacenti i riscontri dei consumatori sulle collezioni del marchio Tods , sia per le calzature che per tutta la pelletteria; siamo inoltre molto soddisfatti del buon avvio delle collezioni autunnali attualmente nei negozi", ha aggiunto.



I ricavi in Greater China hanno registrato una crescita del 43,5% rispetto ai valori del 2019, evidenziando una accelerazione nel secondo trimestre dell'anno rispetto al primo. Sempre rispetto a livelli pre-pandemia, il fatturato è sceso del 29% in Italia, del 35,2% nel resto d'Europa e del 21,6% nelle Americhe. Il tasso medio di apertura dei negozi nei primi sei mesi del 2021 è stato dell'85%, come media mondiale. Questa percentuale scendeal 76% in Italia, e al 61% nel resto d'Europa.

Le lease liabilities, iscritte inaccordo al principio contabile IFRS 16, ammontano a 425,8 milioni di euro al 30 giugno 2021, rispetto ai 422,5 milioni di euro di giugno 2020. Escludendo tali passività, l'Indebitamento Finanziario Netto è pari a 131,7 milioni di euro, in miglioramento rispetto al saldo di 165,1 milioni di giugno 2020. L'Indebitamento Finanziario Netto complessivo ammonta a 557,4 milioni di euro, che si confronta con i 587,5 milioni di euro di giugno 2020.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.