Facebook Pixel
Domenica 17 Ottobre 2021, ore 18.30
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Il treno Connecting Europe Express dice "arrivederci" all'Italia

L'Ad di RFI Vera Fiorani ha accompagnato il convoglio sino all'ultima tappa italiana al Brennero

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Il convoglio europeo Connecting Europe Express ha concluso il suo viaggio in Italia al Brennero, dopo aver toccato Torino Porta Nuova, Milano Centrale, Genova Piazza Principe, Roma Termini , Vaiano (PO), Nogara (VE), Verona Porta Nuova e Bolzano. Solo ieri si è tenuta la cerimonia di accoglienza a Roma Ostiense con l'Ad del Gruppo FD Luigi Ferraris ed il Ministro Enrico Giovannini,



Il treno allestito per l’Anno europeo delle ferrovie 2021 - secondo quanto riporta il sito FS News - ha detto arrivederci al Belpaese dalla stazione più settentrionale della Penisola, prima di proseguire la sua corsa verso Innsbruck ed il Centro Europa, in vista della chiusura de tour a Parigi, il prossimo 7 ottobre.

Il treno "simbolo" dell'Unione Europea, ideato per sensibilizzare cittadini e imprese sull'importanza di un mercato unico delle ferrovie, è stato accolto al Brennero dall’Amministratrice delegata di Rete Ferroviaria Italiana, Vera Fiorani, dal Chief Executive Officer della compagna ferroviaria austriaca OBB, Andreas Mattha, dalla Vicepresidente della Provincia del Tirolo, Ingrid Felipe, dall’europarlamentare austriaca Barbara Thaler, dal Coordinatore europeo del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, Pat Cox, e dalla Viceministra del MIMS, Teresa Bellanova.

Vera Fiorani si è detta soddisfatta del viaggio appena concluso fra Roma ed il Brennero, che si è trasformato in una proficua occasione di lavoro e confronto con stakeholder locali, nazionali ed europei sull’importanza del collegamento ferroviario fra Italia e resto d'Europa e su opere strategiche, come il tunnel del Brennero, attualmente interessato da lavori in corso. Lavori che - come ha ricordato l'Ad di RFI - per quanto impattanti con i loro cantieri, hanno un forte consenso da parte delle realtà locali, consapevoli dei benefici per l’economia e i trasporti del territorio sempre più integrati nel contesto continentale.

Dal canto suo, la Viceministra Teresa Bellanova ha parlato di "un’Europa più coesa, più connessa fisicamente, più inclusiva, sostenibile e integrata, più a misura di persone, quella attraversata dalle Reti Transeuropee dei Trasporti". Bellanova ha anche rimarcato "l’attenzione e l’impegno dell’intero Governo italiano e del nostro Ministero per tutti quegli interventi che, attraverso sistemi di mobilità sempre più efficaci, accessibili e sostenibili, puntano a facilitare e velocizzare i movimenti delle persone e delle merci, garantendo contemporaneamente e dovunque con sicurezza e attenzione agli equilibri ambientali e paesaggistici".

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.