Facebook Pixel
Venerdì 22 Ottobre 2021, ore 08.23
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Nuovo spunto rialzista per Milano e gli altri Eurolistini

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Lieve aumento per il FTSE MIB, al pari delle principali Borse Europee. Il rialzo appare generalizzato - a Piazza Affari sono in significativa perdita solo il comparto Real Estate e Travel and Leisure - con i mercati che recuperano posizioni dopo i realizzi della scorsa settimana.

Sostanzialmente stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,179. L'Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.790,8 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua gli scambi, con un aumento dello 0,90%, a 70,35 dollari per barile.



Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +103 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,70%.

Tra i mercati del Vecchio Continente tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dello 0,70%, sostanzialmente tonico Londra, che registra una plusvalenza dello 0,49%, e guadagno moderato per Parigi, che avanza dello 0,37%.

Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza a 25.831 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share procede a piccoli passi, avanzando a 28.437 punti.

Senza direzione il FTSE Italia Mid Cap (-0,03%); come pure, pressoché invariato il FTSE Italia Star (+0,19%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, exploit di Pirelli, che mostra un rialzo del 2,15%.

Su di giri Banca Generali (+2,03%).

In luce Terna, con un ampio progresso dell'1,68%.

Andamento positivo per ENI, che avanza di un discreto +1,61%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Amplifon, che ottiene -0,67%.

Tentenna DiaSorin, che cede lo 0,63%.

Sostanzialmente debole Unicredit, che registra una flessione dello 0,52%.

Si muove sotto la parità Moncler, evidenziando un decremento dello 0,51%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Sanlorenzo (+4,84%), El.En (+3,97%), IREN (+2,11%) e Falck Renewables (+1,79%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su GVS, che prosegue le contrattazioni a -5,16%.

Lettera su Tod's, che registra un importante calo del 4,41%.

Affonda la Doria, con un ribasso del 2,41%.

Scivola Caltagirone SpA, con un netto svantaggio dell'1,97%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.