Facebook Pixel
Giovedì 28 Ottobre 2021, ore 23.35
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Milano viaggia molto alto insieme al Vecchio Continente

L'attenzione degli investitori resta concentrata sulle banche centrali, in particolare sulla riunione della Federal Reserve

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Seduta in rally a Piazza Affari, che si allinea alla giornata strepitosa delle borse europee, dopo il lunedì nero innescato dalla crisi del gigante cinese Evergande e dai timori di ripercussioni globali. L'attenzione degli investitori resta concentrata sulle banche centrali, in particolare sulla riunione della Federal Reserve in programma domani e, in cui la banca centrale statunitense potrebbe ridurre i suoi acquisti di titoli.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,174. L'Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,15%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento (+1,04%), raggiunge 71,02 dollari per barile.

Lo Spread fa un piccolo passo verso il basso, con un calo dell'1,21% a quota +102 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,70%.

Nello scenario borsistico europeo acquisti a piene mani su Francoforte, che vanta un incremento dell'1,50%, andamento positivo per Londra, che avanza di un discreto +1,11%, e ben comprata Parigi, che segna un forte rialzo dell'1,46%. Seduta positiva per il listino milanese, che mostra un guadagno dell'1,34% sul FTSE MIB; sulla stessa linea, in rialzo il FTSE Italia All-Share, che aumenta rispetto alla vigilia arrivando a 27.934 punti.




Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, effervescente Saipem, con un progresso del 4,04%.

Incandescente Amplifon, che vanta un incisivo incremento del 2,76%.

In primo piano Poste Italiane, che mostra un forte aumento del 2,57%.

Decolla Unipol, con un importante progresso del 2,52%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, ENAV (+3,01%), Saras (+2,68%), Banca Ifis (+2,52%) e Falck Renewables (+2,46%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su B.F, che continua la seduta con -1,10%.

Garofalo Health Care scende dell'1,04%.

Tentenna Datalogic, con un modesto ribasso dello 0,77%.

Giornata fiacca per Juventus, che segna un calo dello 0,76%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.