Facebook Pixel
Giovedì 28 Ottobre 2021, ore 20.03
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mercati cauti guardano a Fed, earning season e inflazione

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Le principali borse europee tagliano il traguardo di metà seduta con la prudenza che ha caratterizzato l'avvio degli scambi. Gli investitori restano in attesa del dato sull'inflazione USA a settembre, delle minute della Federal Reserve e dell'avvio della stagione delle trimestrale americane che si apre oggi con i conti di JP Morgan.

Sul mercato valutario, seduta in lieve rialzo per l'Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,157. Lieve aumento dell'oro, che sale a 1.770,4 dollari l'oncia. Lieve calo del petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scende a 80,15 dollari per barile.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota +105 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,89%.

Tra i listini europei buona performance per Francoforte, che cresce dello 0,72%, sostanzialmente invariato Londra, che riporta un moderato -0,14%, e guadagno moderato per Parigi, che avanza dello 0,31%. Nessuna variazione significativa per il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 25.982 punti; sulla stessa linea, resta piatto il FTSE Italia All-Share, con le quotazioni che si posizionano a 28.522 punti.


Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, brilla Nexi, con un forte incremento (+2,53%).

Sostenuta Recordati, con un discreto guadagno dell'1,74%.

Buoni spunti su Moncler, che mostra un ampio vantaggio dell'1,67%.

Ben impostata Amplifon, che mostra un incremento dell'1,55%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Saipem, che continua la seduta con -2,26%.

Seduta negativa per Tenaris, che mostra una perdita dell'1,80%.

Sotto pressione ENI, che accusa un calo dell'1,57%.

Scivola Unipol, con un netto svantaggio dell'1,22%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Unieuro (+5,42%), Tod's (+4,58%), De' Longhi (+4,37%) e Alerion Clean Power (+4,06%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Saras, che continua la seduta con -2,26%.

In rosso Webuild, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,45%.

Contrazione moderata per Credem, che soffre un calo dello 0,95%.

Sottotono IREN che mostra una limatura dello 0,94%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.