Facebook Pixel
Mercoledì 8 Dicembre 2021, ore 14.48
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Regno Unito punta sul green con 7 miliardi di investimenti e 56 mila posti di lavoro

Economia ·
(Teleborsa) - Il Regno Unito ha attratto oltre 5,8 miliardi di sterline (7 miliardi di euro) di investimenti esteri in progetti verdi, grazie al lancio del Piano in dieci punti del Premier Boris Johnson, che ha consentito anche di creare almeno 56.000 posti di lavoro nel settore "green" dal lancio nel novembre 2020. E' quanto annunciato in una nota da Downing Street citando i dati rilasciati dal Dipartimento del commercio internazionale.



"Queste sono un'ulteriore prova del fatto che diventare ecologici significa creare posti di lavoro di alta qualità in tutto il Regno Unito", ha affermato il Premier Boris Johnson, aggiungendo "siamo in prima linea per cogliere queste nuove opportunità"

Questo importante impulso agli investimenti verdi consente a Johnson diportare avanti il suo programma che punta a rendere il Regno Unito un leader globale nella tecnologia e nella finanza verdi. Il Piano comprende oltre 650 milioni di sterline per lo sviluppo dell'eolico offshore quest'anno, la creazione di quasi 3.600 posti di lavoro ad Humber e nel Nord-Est e oltre 900 milioni di sterline per accelerare il passaggio ai veicoli a emissioni zero. Envision AESC investirà oltre 400 milioni di sterline nella produzione di batterie, ad esempio, nell'ambito di un progetto da 1 miliardo di sterline con Nissan ed il Consiglio municipale della città di Sunderland finalizzato alla creazione di un hub per veicoli elettrici. Anche l'italiana Eni ha investito oltre 400 milioni di sterline nell'eolico offshore.

Assicurare investimenti privati ??per le tecnologie green è una parte fondamentale della strategia del governo che punta a raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni nel prossimo decennio e raggiungere il Net Zero entro il 2050. Si prevede che il Global Investment Summit che si terrà la prossima settimana a Londra attirerà quasi 200 figure di spicco per convincerle ad investire nella transizione verde del Regno Unito. Un evento che precede di pochissimi giorni la Cop26 a Glasgow.

"Il Regno Unito è già una delle mete d'investimento più attraenti al mondo e il Global Investment Summit rafforzerà ulteriormente la nostra reputazione mentre portiamo sulle nostre coste le migliori aziende del mondo", ha sottolineato il segretario per il commercio internazionale Anne-Marie Trevelyan.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.